Museo delle Mura

menu di accesso facilitato

vai direttamente a:
contenuto. cerca, sezione. lingue, menu. servizi, menu. principale, menu. percorso, menu. piedipagina, menu.

Home > Editoriale

Camminamento sulle Mura dopo l'intervento di ricostruzione

La sera del 15 aprile 2001 si verificò il crollo di una notevole porzione delle Mura Aureliane nel tratto compreso tra Porta S. Sebastiano e via Cristoforo Colombo; un tratto di 12 metri di lunghezza compreso tra le torri 7 e 8.

Di conseguenza l’intero camminamento di mt. 400 di lunghezza che partendo dal Museo sulle Mura raggiunge i fornici della via C. Colombo, venne chiuso al pubblico.
Il crollo ha interessato essenzialmente la cortina in laterizio opera di Innocenzo X Pamphili (1644-1655) che, già in origine non ben ammorsata al nucleo originario di Aureliano e di Onorio, si è distaccata anche a causa dell’infiltrazione delle acque meteoriche, causando lo slittamento ed il collasso della parete seicentesca.
Lo stemma e l’ iscrizione apposti su tale tratto della cortina laterizia delle Mura, a memoria dell’intervento di restauro effettuato da Innocenzo X , dopo il crollo sono stati ricoverati nel Museo.
La conservazione, la valorizzazione ed il restauro della cinta muraria di Aureliano ed i necessari lavori di restauro da attuare costituiscono motivo di grande attenzione da parte dell’Amministrazione Comunale che, con un primo finanziamento, ha potuto realizzare tra il 2004 ed il 2006 l’intervento di ricostruzione del tratto crollato e di ripristino dei paramenti murari oltre ad urgenti lavori di consolidamento e di conseguenza riaprire al pubblico, nel luglio del 2006, l’intera “passeggiata sulle mura” giusta conclusione dell’itinerario didattico del Museo.

Paola Virgili Responsabile Monumenti ed aree archeologiche del Suburbio

torna al menu di accesso facilitato.